PSICOLOGO CLINICO

PSICOLOGO CLINICO: DOMENICO MUSTONE

Istruzione e Formazione

  • Laurea in Psicologia presso Università degli Studi
  • Master di II Livello in “Neuropsicologia Clinica” presso Università di Milano
  • Psicologia Giuridica presso Università La Sapienza – Roma

Abilitazione

  • Ordine Nazionale Psicologi n. 19030
Terapia di gruppo: il gruppo come strumento terapeutico

Condotti dal Dott. Domenico Mustone Psicologo Clinico in area di Psicoterapia Gestaltica e di Neuropsicologia

La psicoterapia di gruppo, come quella individuale, è volta ad aiutare chi vorrebbe sviluppare le sue risorse nell’affrontare le difficoltà e i problemi della propria vita. Ma, mentre nella terapia individuale il paziente si incontra con una sola persona (il terapeuta), nella terapia di gruppo si incontra con un intero gruppo e un terapeuta (in alcuni casi due). La terapia di gruppo si focalizza sulle interazioni tra i partecipanti, in questo modo è possibile occuparsi a fondo dei problemi relazionali. L’obiettivo della psicoterapia di gruppo è aiutare a risolvere le difficoltà emotive ed incoraggiare lo sviluppo personale dei partecipanti al gruppo.

Terapia di gruppo: come funziona

I membri del gruppo condividono con gli altri delle questioni personali che stanno vivendo. Un partecipante può parlare di eventi che lo hanno coinvolto nel corso della settimana, delle sue risposte a questi accadimenti, dei problemi che ha dovuto affrontare, etc. il partecipante può condividere i suoi sentimenti e pensieri in relazione a quanto gli è successo in precedenti sedute di gruppo, e può comprendere o ricollegarsi a punti espressi da altri membri o alle parole del terapeuta. Altri partecipanti possono reagire alle sue parole, dargli dei feedback, incoraggiarlo, dare supporto o criticarlo, o condividere i loro pensieri e sentimenti emersi in seguito alle sue parole.

Le tecniche usate nella terapia di gruppo possono essere verbali, espressive, psicodrammatiche, etc. Gli approcci possono variare da quello psicoanalitico a quello comportamentale, alla Gestalt ai gruppi di incontro.

ALCUNI ARGOMENTI SCELTI DAL TERAPEUTA

Emozioni in adolescenza: le difficoltà dei ragazzi e dei loro genitori :  Mira ad insegnare ai genitori a comprendere le ragioni alla base delle problematiche emotive e comportamentali dei figli. 

Capire le adolescenti. Le sette tappe per passare dall’infanzia all’adolescenza:  Ricorda alle madri cosa significa vivere questo periodo della vita, permettendo una relazione più costruttiva con le proprie figlie. 

Pandemia e ritiro sociale in adolescenza: hikikomori (il rifiuto per i rapporti interpersonali che avvengono esclusivamente tramite la rete) Le misure contenitive messe in atto per la pandemia possono aver rinforzato delle credenze positive sulla possibilità di iniziare a condurre uno stile di vita tipico degli Hikikomori, anche in società culturalmente diverse da quella che ha dato vita a questo fenomeno. 

L’importanza di un’educazione alimentare negli adolescenti: L’educazione alimentare è fondamentale per ridare centralità al corpo, normalizzare i vissuti emotivi degli adolescenziali e prevenire i Disturbi Alimentari 

Adolescenti e musica. Un rapporto stretto che aiuta il processo di crescita:  La musica è di aiuto agli adolescenti perché parla per loro, dà voce ai loro pensieri, alle loro paure, li aiuta a fare chiarezza nei loro sentimenti. 

Interventi Psicologici Per Promuovere Un’immagine Corporea Positiva:  Un’immagine corporea positiva consiste nell’accettazione e nella connessione con il proprio sé fisico e si associa al benessere psicosociale e fisico. 

Il consumo di sostanze psicoattive in adolescenza:  Molteplici sono i contesti e gli elementi che possono contrastare o facilitare l’avvicinamento dell’adolescente alle sostanze psicoattive. 

Sono come tu mi vuoi: il fenomeno del bodyshaming e la ricerca della perfezione:  Il bodyshaming, forma di bullismo verbale legata all’aspetto fisico, ha un forte impatto sul quotidiano dal punto di vista fisico, psicologico e sociale. 

Il cervello adolescente: tra fragilità e potenzialità:  I fenomeni tipici dell’adolescenza possono essere meglio compresi tenendo conto delle modifiche che avvengono a livello cerebrale negli adolescenti. 

Genitori e figli: quando sono i toni ad essere sbagliati:  Sembra che il tono di voce sia uno strumento prezioso, in alcuni casi in grado di determinare gli esiti della comunicazione e relazione tra genitori e figli. 

Parlare di sesso agli adolescenti:  Come il rapporto con i genitori influenza la vita sessuale dei giovani adulti: Un recente studio ha indagato l’influenza delle variabili familiari sul comportamento sessuale dei giovani adulti e sul numero di partner sessuali. 

Il bullismo tra gli adolescenti:  Il fenomeno guardato da vicino: Bullismo tra adolescenti: uno studio ha esaminato i dati OMS e ha messo in luce chi e come viene colpito più frequentemente, oltre che le conseguenze. 

Copyright © 2022 ACR New Sound | My Music Band by Catch Themes